Privacy Policy
 

Gambatesa: un paese dalle mille sfumature.

Oggi porto alla Vostra attenzione altre foto di Gambatesa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le istantanee, sono state scattate da Pietro Scocca, un ragazzo che si sta appassionando alla fotografia cimentandosi in quest’arte e, a mio modesto parere, ci sta riuscendo benissimo.

 

Share

Comune di Gambatesa: invito agli esercenti alla partecipazione alla BIT di Milano dall’11 al 13 febbraio 2018.

Riportiamo la comunicazione della casa comunale di Gambatesa, contenente l’invito ai titolari di attività a partecipare alla BIT (Borsa Internazione del Turismo), in programma a Milano dall’11 al 13 febbraio prossimi.

Gentili Esercenti,
la presente per invitarvi a prendere visione delle linee guida e della domanda per la partecipazione alla BIT di Milano (Borsa internazionale del Turismo) in programma a febbraio 2018.
 
L’Azienda Autonoma di Turismo e Soggiorno di Termoli, che cura la partecipazione all’evento, ha programmato specifiche modalità di promozione dei prodotti locali (prodotti agroalimentari, di artigianato, ecc.). Alle imprese non attive in maniera specifica nel settore turistico viene richiesta la messa a disposizione di propri prodotti e manifatture al fine di un utilizzo promozionale all’interno della fiera.

Le aziende interessate all’iniziativa non avranno altri oneri di partecipazione oltre a quelli relativi alla logistica e allo stoccaggio dei prodotti messi a disposizione.
 
Il Comune di Gambatesa, come ha fatto lo scorso anno, aderirà all’evento e si mette a disposizione per un incontro pubblico qualora vi sia un congruo numero di soggetti interessati.
 
Si allega linee guida e moduli di adesione

linee guida BIT

modulo d’adesione

Share

Junker: l’app che ti aiuta a differenziare.

Junker è un’ app gratuita molto semplice da usare, che ti aiuta a differenziare i rifiuti domestici velocemente ed a capire in quale mastello gettare il prodotto in questione.

L’app è nata dall’idea di un gruppo di ingegneri ed informatici, che portati a viaggiare  per motivi di lavoro, doveva in ogni volta abituarsi ad nuovo schema di raccolta differenziata.

Ci sono tre soluzioni per ottenere le informazioni che ti servono a conferire il materiale nell’apposito secchio:

1. tramite il codice a barre: inquadrandolo con la fotocamera, l’applicazione leggerà e  riconoscerà il prodotto da gettare, ti darà le informazioni di cui hai bisogno in pochi secondi e  ti dirà i materiali che lo compongono.

Sono più di 1 milione i prodotti finora censiti.

Se il prodotto non viene riconosciuto, basterà fotografarlo tramite l’app e mandarlo a Junker che in pochi minuti ti risponderà con le info che ti servono e lo aggiungerà all’archivio;

2. tramite il simbolo del materiale che trovi sull’elemento: inquadrandolo con la fotocamera, ti dirà a quale materiale corrisponde (riconosce oltre 40 simboli);

3. tramite la casella di testo: scrivendo nell’apposito riquadro l’oggetto che vuoi gettare come per esempio involucro per fazzoletti, sughero o prodotti senza codice a barre, l’applicazione lo riconoscerà mentre lo scrivi e ti darà le informazioni che ti servono.

Con questa opzione, nella suddetta applicazione, sono censiti oltre 1000 prodotti.

Con “Junker” puoi localizzarti attraverso il tuo telefonino (android o iphone) e ti mostra tutti i punti di raccolta più vicini a te quali isole ecologiche, punti di raccolta di abiti usati, RAEE, oli esausti, pile, medicinali e tutto quello che non va nella differenziata domestica.

Se nella tua zona o nei dintorni non c’è nessun punto di accumulo, basta fare una foto al centro di riciclo tramite la sopracitata applicazione.

Scarica applicazione per android —>app android

Scarica applicazione per iphone —>app iphone

Di seguito il video-spot.

Share

Bando nazionale “Aree Degradate”: il Sindaco di Gambatesa a Brescia per firmare la concessione del finanziamento da due milioni di Euro.

Il Sindaco di Gambatesa, Carmelina Genovese, nel bellissimo scenario di Palazzo della Loggia a Brescia, alla presenza del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Maria Elena Boschi, ha firmato l’atto di concessione che da il via libera al finanziamento di due milioni di euro per l’aggiudicazione del bando nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate.

Il progetto del Comune di Gambatesa, 19esimo in graduatoria a livello nazionale su 451 elaborati in concorso, di cui solo 46 sono stati ammessi a finanziamento, prevede la riattivazione funzionale di un ex edificio scolastico, ormai fatiscente, destinato diventare un polo di erogazione di una serie di servizi sociali innovativi finalizzati al miglioramento della qualità di vita dei residenti, quali residenzialità, assistenza, fitness, wellness, ortoterapia, musicoterapia, officine artigiane per le fasce deboli della popolazione quali anziani disabili e migranti.

L’intervento si pone in contiguità con la progettualità diffusa del distretto del benessere, da anni in corso nell’area del Fortore.

Grande soddisfazione è stata espressa dal primo cittadino di Gambatesa, unico comune molisano finanziato, che sottolinea l’importanza dell’intervento come argine allo spopolamento e volano per una nuova fase di crescita e sviluppo occupazionale del paese.

 

 

Share