Privacy Policy
 

Posts belonging to Category Pol. Gambatesa



Polisportiva Gambatesa-Vastogirardi 2-2: arriva la salvezza per la squadra biancoverde.

Stadio comunale “G. Venditti”
Foto Chiara Colledanchise

Domenica 29 aprile, allo stadio “G. Venditti” di Gambatesa, si è giocata l’ultima gara del campionato regionale di eccellenza, tra l’undici locale e quello della Polisportiva Vastogirardi.

Inizio di partita di marca ospite, infatti, il Vastogirardi si fa vedere, con un tiro dalle parti del portiere gambatesano, che respinge la sfera.

La compagine vastese, continua il suo pressing offensivo in area gambatesana, che si concretizza con una palla lisciata su un prezioso assist.

Continua l’assedio alle retrovie gambatesane ad opera della squadra vastese, con un colpo di testa che finisce alto sulla traversa.

Al 26′, il team altomolisano, passa il vantaggio, con una zampata  ravvicinata dalla sinistra.

Continua il monologo vastese, infatti al 40′ la formazione altomolisana si rende pericolosa con un inzuccata insidiosa, su cui Capobianco mette una pezza.

La ripresa della competizione, vede i ragazzi gambatesani in attacco, con Vinciguerra che scocca un tiro dalla distanza, ma l’estremo difensore gialloceleste non si fa sorprendere e devia.

Al 65′ lo schieramento ospite ha l’occasione di raddoppiare grazie ad un calcio di rigore per tocco in area con la mano di Mobilia, che viene espulso, ma fallisce clamorosamente, colpendo il palo.

Il direttore di gara, concede dieci minuti di recupero.

Al 94′ il gruppo gialloceleste riesce a raddoppiare con una conclusione dal limite dell’area che beffa il portiere fortorino.

Nel finale gli uomini di patron Conte trovano il pareggio con Mariano Bruno; prima con una conclusione dai venti metri e in seguito con un pallonetto.

La Polisportiva Gambatesa con questo pareggio, raggiunge l’agoniata salvezza, per il Vastogiradi c’è la fase nazionale dei playoff.

Share

Sconfitta esterna per la Polisportiva Gambatesa: al “Colalillo” finisce 3-1 in favore del Bojano.

Domenica, 22 aprile, allo stadio “Adriano Colalillo” di Bojano, è andata in scena la gara, valevole per la 29° giornata (penultima) del campionato regionale d’eccellenza, tra la rappresentiva locale e quella del Gambatesa.

Inizio di gara, con la squadra bojanese in zona offensiva, infatti al 13′, si rende pericolosa sugli svilluppi di un calcio d’angolo, con la palla che esce di poco a lato.

Al 17′, arriva il vantaggio bojanese con una conclusione dalla distanza, su cui Capobianco non può nulla.

Al 26′, il Gambatesa, prova a pareggiare su tiro d’angolo, con Cirenei, che di testa manda di poco fuori.

Al 38′, su calcio di punizione, il Bojano prova a raddoppiare il vantaggio, ma la sfera esce di poco a lato.

Si va a riposo, sul punteggio di 1-0, per la compagine bianco-rossa.

Il secondo tempo, si apre, con l’undici bojanese in attacco, con un tiro da fuori area, ma l’estremo difensore gambatesano respinge.

Viglione, al 53′, prova a sorprendere il portiere di casa, con una conclusione da distanza considerevole, su calcio di punizione, ma il pallone sbatte contro la traversa.

Il team matesino, al 56′, raddoppia il passivo, con un sinistro rasoterra, su cui il portiere fortorino non arriva.

A questo punto, l’undici fotorino, segna il suo primo goal, con Cirenei che di testa, sfrutta un’assist delizioso.

La squadra matesina, chiude definitivamente la contesa, segnando la sua terza rete, su tiro di rigore.

Vittoria estremamente importante per i ragazzi bojanesi, in chiave salvezza che per l’ultimo turno di campionato affronteranno il Vulcania; per la squadra di patron Conte, tutto si deciderà nella partita in casa contro il Vastogirardi.

Share

Polisportiva Gambatesa- Frentania Serracapriola 3-2.

Ieri, 15 aprile, allo stadio “G. Venditti” di Gambatesa, si è tenuto il match tra la compagine gambatesana e quella della Frentania di Serracapriola (Fg), valida per la 28° giornata del massimo campionato molisano.

La prima frazione di gioco, si apre con il Gambatesa in attacco con Vinciguerra che conclude dal limite dell’area di rigore, ma la palla esce di poco a lato.

A questo punto, la squadra ospite, si porta in avanti, ed impensierisce Capobianco, che si salva con l’aiuto del palo.

Al 16′, il team fortorino, si porta in zona offensiva con Lomuscio, che su cross di Viglione, non inquadra la porta.

Al 30′, Vinciguerra, prova a portare in vantaggio l’undici fortorino, con una tiro dal limite, ma l’estremo difensore ospite respinge.

Sul finire del primo tempo, l’undici pugliese, passa in vantaggio con un colpo di testa derivante da calcio d’angolo.

Finiscono così, i primi quarantacinque minuti, sul punteggio di 1-0 in favore della Frentania.

Ripresa di gioco, che si apre con la squadra bianco-verde in fase offensiva, con cirenei che colpisce il palo esterno.

Al 60′, arriva il raddoppio per la squadra di Serracapriola, con una conclusione in area, su cui il portiere gambatesano non può nulla.

I ragazzi di mister Barrea, al 63′, riducono il passivo, portandosi sull’ 1-2, con un tiro di Vinciguerra.

Al 73′, l’undici gambatesano, riporta il risultato in parità, grazie ad un rigore, per atterramento di Tucci, battuto e segnato da Vinciguerra.

Al 77′, i ragazzi del presidente Conte passano in vantaggio e blindano il risultato, con un colpo di testa di Cirenei, su cross di Viglione.

Punti preziosi, per il gruppo di capitan Capobianco, ai fini della salvezza diretta, che domenica prossima affronterà la trasferta di Bojano, invece alla compagine serrana toccherà la partita in casa contro il Vulcania.

Share

Il Tre Pini cala il poker al Gambatesa.

Polisportiva Gambatesa 2017-2018
Fonte: pagina facebook “Polisportiva Gambatesa”

Nell’anticipo, di sabato 7 aprile, valido per la 27° giornata del campionato regionale d’eccellenza, la Polisportiva, ha affrontato in esterna, allo stadio “Ferrante” di Piedimonte Matese (CE), la locale compagine.
Partita, che inizia subito in salita, per i ragazzi di Barrea, che al 13’, incassano il primo goal, con un tiro in area di rigore.
Padroni di casa, che continuano a tenere le redini del mach, tuttavia senza raddoppiare il passivo.
Così, si va a riposo sull’ 1 – 0, in favore dei campani.
La seconda frazione di gioco, si apre, con il Tre Pini che continua a mostrare la superiorità di gioco, infatti, al 56’, perviene al raddoppio con un calcio di punizione, su cui il portiere ospite non può far nulla.
Il team gambatesano, provato dalle due reti subite, perde la compattezza tra i reparti e crea degli spazi per gli avversari, che ne approfittano al 66’, per segnare la terza marcatura.
L’undici piedimontese, mette la parola fine all’incontro, segnando il quarto goal, derivante da una deviazione sugli sviluppi di un calcio d’angolo.
Battuta d’arresto, per gli uomini di patron Conte, che rallentano la loro corsa per la salvezza diretta nella serie A molisana e che, domenica prossima, affronteranno in casa la Frentania.
Invece, per il Tre Pini Matese, ci sarà la trasferta di Roccamonfina (CE), contro il Vulcania.

Share