Privacy Policy
 

Posts belonging to Category Maitunat online



Scuola di Maitunat di Gambatesa: un modo per tramandare il tipico stornello alle nuove generazioni.

Anche per il capodanno 2017/2018, l’Associazione “I Maitunat” di Gambatesa, organizza “la scuola delle maitunat”.
Il progetto, arrivato alla 2° edizione, propone una serie di incontri per preparare i bambini delle scuole elementari di Gambatesa al capodanno gambatesano, per far conoscere loro l’antico stornello, le canzoni gambatesane e gli strumenti della tradizione, ma più in generale ad amare il proprio paese e la propria cultura.
Ad ogni bambino, sarà regalato un piccolo strumento, perché la cosa più bella delle “maitunat” è che tutti posso partecipare e non essere solo spettatori.
Il programma, si concluderà con l’esibizione dei bimbi il 30 dicembre 2017, in occasione della 3° edizione di “MAITUNATAVOLA”.
L’ evento, che rientra nei festeggiamenti del “Capodanno Gambatesano”, prevede una serata enogastroculturale con la degustazione di prodotti tipici gambatesani.

Share

Successo per la 317° Ed. de “I maitunat” di Gambatesa: il titolo di “miglior cantore” va a Giuseppe Conte e la migliore squadra agli “Stock 84”.

Ottima riuscita per la 317° Edizione de “I maitunat” e tutti gli eventi collegati che hanno avuto il culmine nella “Notte delle Maitunate” del 31 Dicembre e nella manifestazione pubblica del pomeriggio del primo Gennaio. Grande soddisfazione viene espressa dal Presidente dell’Associazione “I maitunat’” Giovanni Carozza, che ha curato l’evento patrocinato dal Comune di Gambatesa e dalla Regione Molise.

Piazza Municipio a mezzanotte

Piazza Municipio a mezzanotte

Numeri molto importanti per questa tradizione che nei secoli si rinnova e si modifica nelle forme, lasciando tuttavia inalterato il significato e lo spirito che la contraddistingue: nella notte tra il 31 Dicembre ed il 1° Gennaio sono stati stimati circa 350 strumentisti attivi divisi in 11 gruppi musicali di tutte le età. Sono state invece 9 le squadre (7 di adulti e 2 di ragazzi) che si sono esibite sul palco di Piazza Vittorio Emanuele il primo Gennaio.

Gli eventi hanno preso il via il 30 dicembre con il gemellaggio tra le comunità di Gambatesa, Santa Croce di Magliano e San Giovanni in Galdo ed in particolare tra il canto delle maitunat e quello della pasquetta.  Numerosissimi gli ospiti intervenuti da tutti i paesi coinvolti in un clima di sano divertimento e condivisione.

Circa 100 i camperisti provenienti da tutta Italia divisi in 40 equipaggi che hanno partecipato all’ “8° Raduno delle Maitunate” organizzato dal Club Campeggio Molise e che toccherà anche altri paesi nella nostra regione nei prossimi giorni.

Centinaia sono stati anche i visitatori provenienti dai paesi limitrofi e da fuori regione che hanno fatto registrare il pienone anche nei B&B, nelle case private e nei ristoranti.

Quanto alla competizione, ha trionfato come “Migliore squadra” il gruppo “Stock 84” di Michele Santella. Trattasi del riconoscimento più ambito che va alla squadra che più di tutte si è distinta per aver meglio incarnato lo spirito della tradizione nel suo complesso. Seconda classificata “Nu sapem manche nuie” di Nicolò Abiuso.

Migliore Squadra Stock 84

Migliore Squadra Stock 84

Il miglior Cantore dell’edizione appena trascorsa è Giuseppe Conte che potrà esibire la “Sonagliera d’oro” durante tutto il 2017, per poi riconsegnarla a fine anno, per la seconda volta nella sua carriera.

Miglior Cantore GIuseppe Conte

Miglior Cantore GIuseppe Conte

Quest’anno la giuria ha assegnato un premio speciale al cantore Giovanni Venditti che si è particolarmente distinto per la migliore maitunat’.

Il premio “squadra caratteristica” è andato al gruppo “Ce stem pur nuie”, mentre il premio “Camperisti” è andato a “Na Trat” di Luigi Passarelli. Il miglior componimento inedito ai fratelli D’Uva con “Gli amici di sempre”.

Nella categoria ragazzi, la “migliore squadra” è stata “I meglie sem nuje” (i migliori siamo noi) di Lorenzo D’Alessandro, mentre il “miglior cantore categoria ragazzi” è Lorenzo D’Alessandro che ritira il premio “Leggetell” dedicato alla memoria del grande cantore Eligio Mignogna.

Continua in queste ore il tam tam sui social con centinaia di post con foto e video  del capodanno di Gambatesa che immortalano persone, gruppi, momenti, strumenti musicali particolari, maitunate, canzoni, brani musicali, e l’hashtag #maitunat a fare da padrone.

Share

317° Edizione de “I Maitunat”, il capodanno più antico del Molise: a Gambatesa si rinnova l’antico rito tra musica, canti e balli.

Ricco e articolato si presenta il programma della 317° edizione de “I maitunat’”, proposto dall’Associazione Culturale in collaborazione con il Comune di Gambatesa, il Club campeggio Molise, la Regione Molise e l’Auser.

Tutte le iniziative proposte mirano a mantenere viva la secolare tradizione con un occhio alla valorizzazione del territorio, alla cultura e al turismo itinerante.

Si inizia il 30 Dicembre alle 18:00 in Piazza Municipio con la seconda edizione di “Maitunatavola”, un evento definito “EnoGastroCulturale” dove sarà possibile degustare piatti di cucina locale accompagnati da musica e maitunat.

Il 30 dicembre sarà l’occasione anche per presentare la “Scuola delle Maitunat”, un laboratorio canoro-musicale istituito da Associazione “I maitunat’” e Auser Gambatesa che ha coinvolto i bambini della scuola elementare. Le nuove leve della tradizione si esibiranno durante il gemellaggio culturale tra “I maitunat’” ed il canto augurale della “Pasquetta” che vedrà impegnati gruppi di cantori e musicisti delle comunità di Santa Croce di Magliano e San Giovanni in Galdo con i relativi sindaci.

Nella mattinata del 31 Dicembre prenderà il via l’”8° Raduno delle Maitunat’” con l’arrivo di camperisti provenienti da ogni parte d’Italia. L’intera mattinata sarà dedicata alla visita del Castello, delle chiese, del centro storico.

Il raduno di camper organizzato in collaborazione con il Club Campeggio Molise permetterà a tanti turisti provenienti da fuori regione di visitare il Molise in camper e vivere l’esperienza delle “maitunat” da protagonisti.

Nel pomeriggio il prologo della lunga “Notte delle Maitunat” con l’accensione del grande falò in Piazza Vittorio Emanuele alle 16:30. A seguire l’ormai consolidato appuntamento della Messa di Ringraziamento a cui seguirà la benedizione delle squadre in Largo Castello con l’anteprima musicale che segna l’inizio della “Notte delle Maitunat”,

Saranno circa quindici i gruppi musicali, per un totale di circa 400 strumentisti di tutte le età, che, visitando case di parenti ed amici, recheranno agli stessi in maniera estemporanea l’antico stornello delle maitunat come augurio per il nuovo anno. Il 1° Gennaio alle 00.30 l’incontro in piazza Municipio tra le squadre e lo spettacolo pirotecnico. Dalle ore 15:30 sarà Piazza V. Emanuele ad ospitare la gara di squadre e cantori sul palco fino alle ore 20:00 con lo spettacolo pirotecnico finale.

Per la 317° edizione verranno allestiti stands gastronomici durante tutta la manifestazione in struttura riscaldata al centro del paese.

Collateralmente alla manifestazione è stato indetto il Concorso Fotografico dedicato a tutti coloro che vogliono cimentarsi con l’arte fotografica durante la notte della maitunat.

Orari di apertura Castello di Capua: 31/12/2015 dalle ore 9 alle 13 e nel pomeriggio dalle 16 alle 19 – 1° gennaio 2017 ore 11-19.

Info, contatti e diretta streaming: www.maitunat.it – associazione@maitunat.it

Share

II edizione di “MaitunaTavola”! Gemellaggio #Maitunat e #Pasquette.

Share