Privacy Policy
 

Posts belonging to Category Popular songs



Poesia: Gambatesa, paese mio

Via Eustachio-Via Prosdocimo Rotondo

Quest’oggi vi voglio presentare un altra poesia, che ha per oggetto Gambatesa.

Ormai per nessuno è più una sorpresa,
sono attaccato al mio paese: Gambatesa.

Certo questo non è più un segreto,
e scusate se mi ripeto.

Per le sue strade ed i suoi vicoli mi piace passeggiare,
sono talmente contento che mi sembra di volare.

Un’altra cosa mi piace fare veramente?
fermarmi a parlare con la gente.

Sapete l’ennesima cosa che mi fa emozionare?
Quando con gli anziani mi fermo a parlare,
perché è un pensiero mio e lo dico con fermezza,
secondo me loro sono fonte di saggezza.

Perché raccontano di tempi in cui con poco si era felici,
quando ci si riuniva di più con la famiglia e con gli amici,
quando nella vita non c’era tutta questa “fretta” e questa “distrazione”,
e c’era più dialogo tra le persone.

Scusate se vi ho dato noia,
ma a me Gambatesa da sempre gioia.

Share

Poesia: Il nostro Molise

Molise

Oggi vi voglio presentare una poesia scritta da me sul nostro Molise.

Il Molise ha un bel viso,

sembra un piccolo paradiso,

infatti abbiamo tante ricchezze,

tra Chiese, castelli e fortezze.

Con la sua cultura, le sue tradizioni e i suoi monumenti,

i turisti che vengono non restano mai scontenti,

restando affascinati e con gran sorpresa,

visitando i castelli di Campobasso, Ferrazzano, Venafro, Monteroduni, Macchiagodena e Gambatesa.

Ma anche Riccia ha la sua fortezza,

c’è una torre di grande bellezza.

Anche le tradizioni in Molise non sono cosa rara,

dalle maitunat di Gambatesa, alla sagra dell’uva di Riccia, ai misteri di Campobasso, al diavolo di Tufara.

Concludo con un ultima riflessione,

per chi non la conosce venite nella nostra regione.

Share

“315° Edizione delle Maitunate”: musica, cultura e turismo itinerante.

Anche per il capodanno del 2015, l’Associazione Culturale “I maitunat’” di Gambatesa,  propone un programma ampio e articolato nel segno della cultura, della musica e del turismo itinerante.

A far da sfondo ai consueti appuntamenti del capodanno Gambatesano , quali la “Notte delle Maitunate”, che prenderà ufficialmente il via il 31 Dicembre alle ore 19:00 con la benedizione delle “squadre”, e l’esibizione “sul palco” dei gruppi musicali nel pomeriggio del  1° Gennaio, sono stati approntati una serie di eventi mirati alla valorizzazione territoriale ed alla riscoperta del patrimonio canoro musicale di Gambatesa.

In particolare il 30 Dicembre alle ore 18:30 verrà presentato al Castello di Capua il volume “Cantando et Facendo Musiche”, curato dall’Ass. “I maitunat’”, che raccoglie centinaia di canzoni e poesie scritte da autori gambatesani dai primi del ’900 ai giorni nostri. Una prassi, quella di scrivere canzoni e poesie in rima, direttamente riconducibile all’abitudine dei locali a creare le “maitunate” estemporaneamente, che viene cristallizzata in un libro, con l’obiettivo di consegnare alle future generazioni questo grande patrimonio immateriale che il paese possiede, affinché ve ne sia traccia nei secoli a venire.

Per il sesto anno consecutivo giungeranno a Gambatesa camperisti provenienti da tutta Italia per il “VI° Raduno delle Maitunate“. organizzato dal Club Campeggio Molise di Campobasso. Un’iniziativa consolidata che permetterà a tanti turisti provenienti da fuori regione di visitare il Molise in camper e vivere l’esperienza delle “maitunate” da protagonisti.

La “315° Edizione delle Maitunate” si riconferma come un importante appuntamento nel panorama delle manifestazioni molisane, non solo dal punto di vista antropologico e culturale, ma anche come un evento di marketing territoriale finalizzato alla promozione del territorio molisano capace di convogliare turisti da fuori regione ed attivare quei circuiti economici virtuosi legati al turismo nei piccoli borghi.

 

Share

25^ Festival della canzone dialettale Molisana: la scaletta.

Comunicato Dell’Organizzazione
Di seguito la scaletta per la serata del 12 agosto:
1. Mazzamaurielle – PANTA RHEI
2. Na luc verd – MICHELE PERI
3. Ohi mereca, ohi mereca – COSTANTINO PIETRANGELO
4. Pens sul a te – TOMMASO CORVINO
5. Prim o poi t’scriv – GIUSEPPE BARRUCCO
6. A biciclette – NICOLA DI CRISCIO
7. Na’ta vita – MICHELE PERI
8. Addò vanne a fenì i penzere – OFFICINA SL
9. Mulis mij – PASQUALE CURIALE
10. A voc di man – MIABAN
11. A natur dell’amor – TILU
12. Te parlavé a sere – UNITA’ DI PRODUZIONE
13. N’è cosa ‘bbone – CURAKANTA
14. Miez a ri viche – PANTA RHEI
15. R puriell – ANTONIO DI LONARDO
Ricordiamo a tutti i partecipanti che il soundcheck inizia alle 17.00, pertanto si raccomanda a tutti la massima puntualità.

Share