Privacy Policy
 

Posts belonging to Category Il paese



Scuola di Maitunat di Gambatesa: un modo per tramandare il tipico stornello alle nuove generazioni.

Anche per il capodanno 2017/2018, l’Associazione “I Maitunat” di Gambatesa, organizza “la scuola delle maitunat”.
Il progetto, arrivato alla 2° edizione, propone una serie di incontri per preparare i bambini delle scuole elementari di Gambatesa al capodanno gambatesano, per far conoscere loro l’antico stornello, le canzoni gambatesane e gli strumenti della tradizione, ma più in generale ad amare il proprio paese e la propria cultura.
Ad ogni bambino, sarà regalato un piccolo strumento, perché la cosa più bella delle “maitunat” è che tutti posso partecipare e non essere solo spettatori.
Il programma, si concluderà con l’esibizione dei bimbi il 30 dicembre 2017, in occasione della 3° edizione di “MAITUNATAVOLA”.
L’ evento, che rientra nei festeggiamenti del “Capodanno Gambatesano”, prevede una serata enogastroculturale con la degustazione di prodotti tipici gambatesani.

Share

Presa d’atto del Consiglio Comunale della volontà di trasferimento delle attività scolastiche.

Scuola media di Tufara

Si è svolto giovedì 16 novembre alle ore 18.00, presso la sala consiliare del Comune di Gambatesa, il Consiglio Comunale monotematico, richiesto dai consiglieri di minoranza del gruppo civico “Gambatesa nel cuore”, inerente il rischio di vulnerabilità sismica, emerso da un’indagine disposta dalla Procura di Campobasso, dell’edificio scolastico di Tufara, nel quale i ragazzi di Gambatesa, che frequentano le scuole medie, svolgono le attività didattiche.

Con la suddetta assemblea municipale, si chiedeva, da parte degli stessi, la revoca immediata della delibera della Giunta comunale (compresi gli atti confermativi per gli anni successivi) che autorizzava gli studenti di scuola media di Gambatesa a frequentare la scuola di Tufara.
L’assise civica, ha visto la partecipazione di alcuni genitori preoccupati per la sorte dei loro figli anche per notizie che circolano in questi mesi sulle condizioni di sicurezza non proprio rassicuranti delle scuole italiane.

Com’ è venuto alla luce dai dati diffusi dal Miur (Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca), 9 scuole su 10 non sarebbero antisismiche, infatti, oltre 2.700 stabili sarebbero a rischio.
Premesso che il Consiglio Comunale non può revocare la sopracitata delibera, lo Stesso prende atto della richiesta del gruppo dei consiglieri di minoranza di immediata revoca della suddetta delibera; degli atti finora adottati dall’amministrazione comunale e dell’impegno del Sindaco a ricercare in collaborazione con il Sindaco di Tufara soluzioni volte a superare la problematica relativa alla sicurezza della sede scolastica di Tufara.
Il Consiglio, prende altresì atto, della richiesta formulata dal Sindaco di Gambatesa in data 30 ottobre 2017 di trasferimento in via cautelativa e temporanea degli alunni della scuola media di Tufara presso l’edificio scolastico di Gambatesa; del provvedimento adottato dalla dirigente scolastica Prof.ssa Patrizia Ancora in data 10 novembre 2017 con cui ha invitato il Sindaco di Tufara d’ intesa con il Sindaco di Gambatesa ad individuare nuovi ambienti scolastici dove poter svolgere le attività didattiche e della disponibilità all’interno della scuola di Gambatesa di locali idonei ad accogliere anche da subito gli scolari che frequentano il ciclo delle scuole medie.
Dal comune, fanno sapere che domani potrebbe esserci il trasferimento degli alunni presso il plesso scolastico di Gambatesa, quindi si attendono sviluppi.

 

Share

Gambatesa: un paese dalle mille sfumature.

Oggi porto alla Vostra attenzione altre foto di Gambatesa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le istantanee, sono state scattate da Pietro Scocca, un ragazzo che si sta appassionando alla fotografia cimentandosi in quest’arte e, a mio modesto parere, ci sta riuscendo benissimo.

 

Share

Comune di Gambatesa: invito agli esercenti alla partecipazione alla BIT di Milano dall’11 al 13 febbraio 2018.

Riportiamo la comunicazione della casa comunale di Gambatesa, contenente l’invito ai titolari di attività a partecipare alla BIT (Borsa Internazione del Turismo), in programma a Milano dall’11 al 13 febbraio prossimi.

Gentili Esercenti,
la presente per invitarvi a prendere visione delle linee guida e della domanda per la partecipazione alla BIT di Milano (Borsa internazionale del Turismo) in programma a febbraio 2018.
 
L’Azienda Autonoma di Turismo e Soggiorno di Termoli, che cura la partecipazione all’evento, ha programmato specifiche modalità di promozione dei prodotti locali (prodotti agroalimentari, di artigianato, ecc.). Alle imprese non attive in maniera specifica nel settore turistico viene richiesta la messa a disposizione di propri prodotti e manifatture al fine di un utilizzo promozionale all’interno della fiera.

Le aziende interessate all’iniziativa non avranno altri oneri di partecipazione oltre a quelli relativi alla logistica e allo stoccaggio dei prodotti messi a disposizione.
 
Il Comune di Gambatesa, come ha fatto lo scorso anno, aderirà all’evento e si mette a disposizione per un incontro pubblico qualora vi sia un congruo numero di soggetti interessati.
 
Si allega linee guida e moduli di adesione

linee guida BIT

modulo d’adesione

Share