Privacy Policy
 

Posts belonging to Category Politica e società



Junker: l’app che ti aiuta a differenziare.

Junker è un’ app gratuita molto semplice da usare, che ti aiuta a differenziare i rifiuti domestici velocemente ed a capire in quale mastello gettare il prodotto in questione.

L’app è nata dall’idea di un gruppo di ingegneri ed informatici, che portati a viaggiare  per motivi di lavoro, doveva in ogni volta abituarsi ad nuovo schema di raccolta differenziata.

Ci sono tre soluzioni per ottenere le informazioni che ti servono a conferire il materiale nell’apposito secchio:

1. tramite il codice a barre: inquadrandolo con la fotocamera, l’applicazione leggerà e  riconoscerà il prodotto da gettare, ti darà le informazioni di cui hai bisogno in pochi secondi e  ti dirà i materiali che lo compongono.

Sono più di 1 milione i prodotti finora censiti.

Se il prodotto non viene riconosciuto, basterà fotografarlo tramite l’app e mandarlo a Junker che in pochi minuti ti risponderà con le info che ti servono e lo aggiungerà all’archivio;

2. tramite il simbolo del materiale che trovi sull’elemento: inquadrandolo con la fotocamera, ti dirà a quale materiale corrisponde (riconosce oltre 40 simboli);

3. tramite la casella di testo: scrivendo nell’apposito riquadro l’oggetto che vuoi gettare come per esempio involucro per fazzoletti, sughero o prodotti senza codice a barre, l’applicazione lo riconoscerà mentre lo scrivi e ti darà le informazioni che ti servono.

Con questa opzione, nella suddetta applicazione, sono censiti oltre 1000 prodotti.

Con “Junker” puoi localizzarti attraverso il tuo telefonino (android o iphone) e ti mostra tutti i punti di raccolta più vicini a te quali isole ecologiche, punti di raccolta di abiti usati, RAEE, oli esausti, pile, medicinali e tutto quello che non va nella differenziata domestica.

Se nella tua zona o nei dintorni non c’è nessun punto di accumulo, basta fare una foto al centro di riciclo tramite la sopracitata applicazione.

Scarica applicazione per android —>app android

Scarica applicazione per iphone —>app iphone

Di seguito il video-spot.

Share

Comune interattivo: segui le news dell’istituzione amministrativa tramite whatsapp

Locandina pubblicitaria servizio whatsapp

In tempi, in cui social e chat, hanno rivoluzionato il modo di comunicare tra le persone anche le istituzioni amministrative un’po’ a tutti i livelli, si stanno adattando a questo nuovo tipo di comunicazione.
In particolare il comune di Gambatesa, da qualche tempo, ha istituito un “numero whatsapp” per comunicare con la cittadinanza o con chi, non residente a Gambatesa, volesse seguire le vicissitudini del comune fortorino.
Per essere sempre in contatto con l’ente municipale, tramite il servizio di chat, basta seguire due semplici passaggi:
1. Memorizzare il numero 331-4234251 con il nome di “comune di Gambatesa” o con altra dicitura;
2. Inviare un messaggio whatsapp al nuovo contatto con scritto “news si” per attivare il servizio.
Per chi intende disattivare il servizio, basta inviare allo stesso numero un messaggio whatsapp con scritto “news no”.

Share

Bando per il recupero delle aree urbane degradate: a Gambatesa finanziamento da 2 mln di Euro.

Prevista la ristrutturazione della vecchia scuola e l’erogazione di servizi sociali innovativi.

Un Molise che emerge a livello nazionale con il 19° posto del Comune di Gambatesa nella graduatoria del concorso bandito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, per la concessione di risorse destinate alla riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate (annualità 2015).

Un risultato eccellente, considerato che dei 451 progetti in concorso, solo 46 sono stati ammessi a finanziamento, con importanti capoluoghi di Regione e Provincia, quali Livorno, Bologna, Roma, Venezia, Foggia, ampiamente distanziati in classifica dalle posizioni beneficiarie.

Gambatesa è il terzo comune più piccolo, nonché l’unico del Molise, ad accedere alla ripartizione, aggiudicandosi il massimo dell’importo ottenibile, pari a 2 mln di €.

Un risultato inaspettato e di grandissima importanza per il futuro del nostro paese che premia le scelte progettuali di un’amministrazione dinamica e lungimirante capace di associare la promozione turistica e culturale del territorio all’impegno nel sociale a favore delle fasce più deboli della popolazione”- commenta un’emozionata Carmelina Genovese, sindaco di Gambatesa in carica dal 2014, che ci tiene a sottolineare come gli interventi previsti, creando nuova occupazione, possano fungere da argine allo spopolamento, invertendo una tendenza regressiva in atto da decenni.

Il progetto consiste nella riattivazione strutturale dell’ex edificio scolastico, ormai fatiscente, destinato diventare hub di erogazione di una serie di servizi sociali innovativi finalizzati al miglioramento della qualità di vita dei residenti: assistenza, fitness, wellness, ortoterapia, musicoterapia, officine artigiane per un target variegato che spazia dagli anziani ai disabili, dai giovani ai migranti in contiguità con la progettualità diffusa del distretto del benessere, da anni in corso nell’area del Fortore.

Già polo di eccellenza per la riabilitazione psico-sociale e per l’accoglienza ai richiedenti asilo, Gambatesa si candida quindi ad ampliare la propria offerta di servizi sociali sul territorio perseguendo la strada sviluppo sostenibile confacente alle peculiarità culturali del territorio.

Leggi tutta la graduatoria

Share

Linea dura contro chi abbandona i rifiuti: accertamenti della forestale in Loc. Macchia Perillo-San Barbato.

Un ingente quantitativo di rifiuti ingombranti abbandonati in Loc. Macchia Perillo – San Barbato sulla SS 17 Appulo Sannitica è stato rinvenuto dalla forestale e prontamente segnalato dalla Provincia di Campobasso al Comune di Gambatesa che dovrà provvedere allo smaltimento.

Rifiuti abbandonati in agro di Gambatesa

Rifiuti abbandonati in agro di Gambatesa

Sul caso la forestale ha iniziato a svolgere delle indagini per accertare i colpevoli del danno ambientale.

L’amministrazione Comunale di Gambatesa, sensibile alle problematiche ambientali, annuncia, per bocca del Sindaco Carmelina Genovese, linea dura contro chi abbandona i rifiuti in modo indiscriminato sul territorio comunale attivandosi per individuare i responsabili di tali illeciti.

Infine l’amministrazione comunale, al fine di preservare l’ambiente, quale principale risorsa del territorio, invita tutti i cittadini a segnalare eventuali comportamenti scorretti di abbandono rifiuti nelle campagne ed a margine delle strade, ricordando che è possibile segnalare agli uffici comunali la necessità di smaltire tali materiali.

 

 

Share