Privacy Policy
 

Posts belonging to Category Cronaca locale



Alessandra D’Alessandro, da Gambatesa, in finale al talent show “Capitanlent”.

L’artista nei 12 finalisti su oltre 4.000 partecipanti,

Alessandra D’Alessandro, voce soul made in Gambatesa, trapiantata a Napoli per studio e lavoro, sbarca alla finale del talent show “Capitalent” di Radio Capital.

Restauratrice di professione, ha convinto la giuria tecnica del programma interpretando, con la sua voce “black”, il brano di Etta James, Damn Your Eyes, rientrando così tra i 12 finalisti selezionati su oltre 4.000 partecipanti.

Qualche settimana fa inviai per gioco la domanda e la traccia audio per l’iscrizione al talent radiofonico, ma, a distanza di qualche mese, quando la produzione del programma mi ha contattato per comunicarmi l’accesso alle finali è stata per me una grande emozione, anche perché avevo completamente dimenticato di aver partecipato al concorso., spiega Alessandra che ora punta a impressionare la giuria tecnica per puntare alla vittoria finale.

Nato nel 2013, Capitalent è il primo music-talent italiano nel quale, da sempre, gli artisti non solo cantano, ma suonano le loro canzoni. Musica di qualità, tra inediti e cover, garantita dalla premiata fabbrica Radio Capital e dei numeri sempre in crescita rendono questo programma un occasione unica per mostrarsi al grande pubblico e agli addetti ai lavori.

Grande soddisfazione è stata espressa dall’Amministrazione Comunale di Gambatesa, paese storicamente vocato alla musica, per gli ottimi risultati artistici raggiunti da Alessandra D’Alessandro con l’auspicio che l’avventura a “Capitalent” possa riservare ancora grandi soddisfazioni.

E’ possibile ascoltare il brano all’indirizzo web: https://www.capital.it/finalisti/alessandra-dalessandro/.

 

Share

Primo furto dell’anno sventato a Gambatesa.

A poche settimane dall’ennesimo furto avvenuto in pieno pomeriggio a Gambatesa, la storia si ripete: cronaca di un furto sventato.

Erano le ore 20:00 circa del 03/01/2015 ed in Corso Roma a Gambatesa si ferma una macchina, scura, con a bordo tre giovani. Due di loro scendono dall’automobile, uno si piazza davanti al portone di una casa, guarda caso in quel momento i proprietari erano fuori, l’altro forza la finestra al pianterreno ed entra.

La vicina di casa, in attesa del rientro degli ignari proprietari per consegnargli delle cose, esce in strada dopo aver sentito gli sportelli di un’auto chiudersi e dei rumori non proprio usuali credendo che fossero loro. All’uscita vede in strada un giovane di spalle ed un altro in macchina. Insospettita chiede al “palo” davanti alla porta dove fosse il suo vicino e lo stesso gli ha riposto che era in casa. Dopo averlo provato a chiamare un paio di volte ad alta voce dalla strada e vedendo la casa tutta buia, essendo ormai chiaro che ci fosse un furto in corso, la signora si avviava verso casa sua, quando dalla finestra sbuca l’”infiltrato” che si dirige nella macchina a mani vuote. Uno dei tre dice alla signora in perfetto italiano “non chiamare i carabinieri”.

Si rimettono in macchina, risalgono su corso Roma e si dileguano su Via Veneto verso chissà dove……

Gente state in allerta.

 

Share

Concorso “Balconi illuminati 2014″ e nuova illuminazione: si accendono le feste a Gambatesa!

Come anticipato dal Sindaco Carmelina Genovese in una recente intervista per “Viaggio in Molise”, trasmissione di approfondimento di Telemolise dedicata all’anteprima “Maitunate” e Raduno di Camperisti: ”è intenzione dell’amministrazione comunale, nei limiti delle seppur scarse risorse disponibili, dare al paese la sua veste migliore per accogliere i tanti emigranti locali e turisti che si recheranno a Gambatesa per le festività natalizie e per la 315° Edizione delle Maitunate.”.

Rinnovato l’albero di Natale nella villa comunale, già accesa P.za Municipio, che verrà chiusa al traffico e riempita di fioriere, nei prossimi giorni si provvederà ad allestire con uove composizioni luminose anche in Via Nazionale.

Riconfermata l’illuminazione in C.so Roma fino al Serrone, installata grazie al lavoro ed al sostegno economico dei residenti, ed i tanti presepi, di ottima fattura, che già da qualche anno si possono ammirare in diversi quartieri di Gambatesa.

La nuova veste natalizia di Gambatesa è il frutto di una importante collaborazione tra l’amministrazione comunale, l’Ass. “I maitunat”, i cittadini di C.so Roma e la ditta DB,, che si è messa volontariamente a disposizione per installare le luminarie.

La novità di quest’anno, per rendere ancor più scintillante questo Natale, è ik concorso “Balconi illuminati 2014″ messo in opera dall’Associazione “I maitunate”, ove sarà possibile per tutti i cittadini che hanno predisposto composizioni di luci e decorative sui propri balconi nel centro abitato, di concorrere per il “Balcone illuminato più bello”, con in palio un buono spesa.

Di seguito il regolamento e le modalità di iscrizione al concorso.

Ass. “I maitunat” di Gambatesa

Presenta il concorso

“Balconi Illuminati 2014”

Abbellisci la tua casa e la tua strada partecipa al concorso a premi

“Balconi Illuminati 2014”

Il concorso mira ad arredare i propri balconi in vista delle festività che culmineranno con la 315° Edizione delle Maitunat ed il  “VI Raduno di Camperisti”.

REGOLAMENTO

La partecipazione al concorso “Balconi illuminati” è gratuita.
Per partecipare basta semplicemente comunicare ai membri dell’associazione “I maitunat” la volontà di aderire.

E’ possibile iscriversi al concorso dal 06 dicembre al 23 dicembre 2014 ed il balcone deve restare in “esposizione”  almeno dal 23.12.2014  fino al 06 Gennaio 2015.
I balconi saranno giudicati da una giuria composta dall’Associazione.  La premiazione avverrà il 06 Gennaio 2015.
I criteri per la valutazione finale sono la combinazione dei colori delle luci e dei ritmi, originalità della composizione, combinazione delle luminarie con altri materiali ed elementi dell’allestimento, inserimento armonioso dell’allestimento luminoso e scenografico nel contesto architettonico-urbanistico.

È possibile partecipare al concorso anche allestendo insieme balconi di case adiacenti.
L’organizzatore è esonerata da qualsiasi responsabilità e\o obbligazione anche nei confronti dei terzi che dovesse derivare dalla partecipazione al concorso.
Premio in palio per il migliore allestimento: BUONO SPESA

Share

ESTATE in GAMBA: il programma degli eventi della PROLOCO

Anche se con un po’ di ritardo la Proloco Gambatesa ha definito il programma degli eventi di questa estate.
Nonostante la situazione (soprattutto economica) non sia delle migliori, si è resa necessaria una cernita che ha prodotto un inevitabile ridimensionamento delle giornate dedicate agli eventi e poter puntare, in tal modo, a valorizzare manifestazioni che diano impulso a un settore, quale quello turistico, decisamente strategico per il rilancio del nostro paese.
In particolar modo il Festival della Canzone Dielattale Molisana, per i suoi risvolti sociali e culturali che vanno al di là della semplice gara canora, entra di diritto e prepotentemente, dopo il successo del suo rilancio, tra gli eventi da esaltare ed enfatizzare al meglio.
Naturalmente la Proloco auspica una maggiore collaborazione da persone di buona volontà cui sta a cuore il destino della nostra comunità. Sia di esempio l’A.S.D. Real Gambatesa che con la Proloco organizza la festa dell’Emigrante del 16 agosto. Siano di esempio i ragazzi che per il secondo anno consecutivo si sono presi in carico di programmare e pianificare la serata del 9 agoto, evento anch’esso ormai consolidato e di sicuro gradimento. Siano di esempio coloro i quali si sono offerti volontari per dar vita alla 25° edizione del Festival. La comunità tutta dovrebbe tessere un solenne encomio al coraggio di queste persone che amano il loro paese e non si curano delle critiche che arriveranno puntuali. Chi può fare e fa, non ha né tempo né voglia  di troppo criticare ciò che fanno gli altri.
Occorre andare avanti e il segreto per farlo è iniziare. Questi ragazzi lo hanno già fatto.
Ora tocca a te!
Anche se ciò che puoi fare è soltanto una piccola goccia nel mare, può darsi che sia proprio quella a dare significato alla tua esistenza.
Un piccolo contributo economico basterebbe per cominciare a dar vita al tuo fare.
Esitare va benissimo, se poi fai quello che devi fare.
Contiamo sul tuo aiuto (non solo economico).

Share