Privacy Policy
 

Comune di Gambatesa:”Riduzione flusso idrico”

Vi riporto il comunicato dell’ente comunale, diramato stamattina, riguardante la riduzione del flusso idrico comunale.

Si avvisa che il livello di acqua nel serbatoio comunale risulta essere al di sotto della soglia minima.

Di conseguenza da alcuni giorni si stanno verificando problemi di approvvigionamento in tutto il paese. Sono in corso verifiche sulla rete anche finalizzate ad individuare eventuali captazioni abusive.
A partire da lunedì 6 novembre Molise Acque procederà ad una riduzione del flusso a causa della forte siccità.
Considerata l’emergenza si invitano tutti i cittadini ad un uso parsimonioso, corretto e consapevole della risorsa idrica.

 

Share

Giornata dedicata alla cultura e al turismo con la visita al centro storico ed al castello Di Capua.

Giornata sicuramente positiva, all’insegna della cultura e del turismo, quella di ieri, con l’evento “Discover Gambatesa” organizzato dal Comune in collaborazione con Moli.se (comunità virtuale che si occupa di turismo in Molise), con la visita al centro storico e al Castello Di Capua con persone provenienti da diverse località quali Riccia, Termoli, San Martino in Pensilis, Rotello, Campomarino, Colletorto, Serracapriola, Montenero di Bisaccia, Napoli e Casacalenda.
La manifestazione turistico-culturale, ha preso il via alle 10.30 circa, con il raduno dei partecipanti in Piazza Municipio.
Poi, in seguito, gli intervenuti si sono soffermati dove sono situate “le porte dipinte” di fianco al
palazzo Municipale del paese, dove hanno potuto ammirare la bellezza dei disegni fatti con questa tecnica.
Alle 11.30, in corteo, il gruppo di turisti ha percorso Via Eustachio, con la guida del consigliere delegato alla cultura, al turismo e alla comunicazione Luca D’Alessandro, che ha spiegato loro in breve la vita della persona a cui è intitolata la strada e ammirando gli stupendi scorci che il panorama offre con vista sul lago d’Occhito, sono giunti presso il famoso maniero dove hanno avuto modo di visitare sue stanze, con i pregevoli affreschi di Donato De Cumbertino.
Alle ore 13.00, si è svolto l’aperitivo con vino novello, taralli e pizza con i cicoli.
La visita turistico-culturale, si è conclusa alle 13.30, quando c’è stato il pranzo, con l’intermezzo tradizionalistico delle maitunat.
Grande soddisfazione c’è stata da parte degli organizzatori dell’evento, nel vedere gli ospiti affascinati dalle bellezze del borgo e dalla residenza signorile, talvolta sconosciute nella nostra regione e in Italia.

Guarda il Video di MOli.Se

 

Share