Calcio, 11° giornata: Campodipietra-Pol. Gambatesa 2-2.

Sabato, 18 novembre, all’antistadio “Selva Piana” di Campobasso, si è giocato l’anticipo dell’undicesima giornata del campionato d’eccellenza tra Campodipietra e Gambatesa.
Partita molto combattuta tra le due compagini, dove è emerso un buon livello tecnico delle due squadre, che ora distano un solo punto l’una dall’altra (Gambatesa 15 e Campodipietra 14 punti).
La Polisportiva Gambatesa, parte bene, infatti dopo pochi minuti dal fischio d’inizio ha l’opportunità per passare in vantaggio con Cirenei che manca la sfera.
Il Campodipietra, dal canto suo, ci prova con la prima punta, ma il tiro esce di poco al lato.
La squadra ospite, prova a passare in vantaggio con Tucci, ma il suo tiro centrale è facile preda del numero uno di casa.
Al 12° minuto, viene concesso un calcio di rigore alla squadra del Campodipietra, per atterramento in area di due suoi giocatori, che viene realizzato.
Al 17° minuto, è la squadra campopetrese a provare a segnare il secondo goal, con un centrocampista che conclude debolmente.
La squadra biancoverde, al 30’, ci prova con una punizione di Viglione che sfiora la traversa.
La prima frazione di gioco, si chiude con il vantaggio della squadra rossoblù.
Il secondo tempo, si apre, con l’undici di casa in attacco, con la seconda punta che conclude fuori.
A questo punto, la compagine allenata da Barrea perviene al pareggio con Cirenei che, servito da Vinciguerra batte l’estremo difensore avversario.
Al 66’, il team campopetrese, trova di nuovo il vantaggio con una ribattuta su un tiro di punizione che si va ad insaccare all’incrocio dei pali.
La formazione gambatesana, pareggia allo scadere del tempo regolamentare con Di Falco che si avventa sulla palla respinta dall’estremo difensore rossoblù.
Pareggio raggiunto in extremis per i ragazzi del presidente Conte, che domenica prossima, alle ore 14.30, avranno la partita in casa contro il Tre Pini Matese, invece, il Campodipietra andrà a giocare a Roccamonfina contro il Vulcania.

Scuola di Maitunat di Gambatesa: un modo per tramandare il tipico stornello alle nuove generazioni.

Anche per il capodanno 2017/2018, l’Associazione “I Maitunat” di Gambatesa, organizza “la scuola delle maitunat”.
Il progetto, arrivato alla 2° edizione, propone una serie di incontri per preparare i bambini delle scuole elementari di Gambatesa al capodanno gambatesano, per far conoscere loro l’antico stornello, le canzoni gambatesane e gli strumenti della tradizione, ma più in generale ad amare il proprio paese e la propria cultura.
Ad ogni bambino, sarà regalato un piccolo strumento, perché la cosa più bella delle “maitunat” è che tutti posso partecipare e non essere solo spettatori.
Il programma, si concluderà con l’esibizione dei bimbi il 30 dicembre 2017, in occasione della 3° edizione di “MAITUNATAVOLA”.
L’ evento, che rientra nei festeggiamenti del “Capodanno Gambatesano”, prevede una serata enogastroculturale con la degustazione di prodotti tipici gambatesani.