Privacy Policy
 

Articles from marzo 2018



Intervista al candidato alle elezioni regionali Roberto Colella.

Dott. Roberto Colella

Quest’oggi, cari lettori, vi propongo l’intervista fatta al Dott. Roberto Colella, giornalista, esperto di cultura e turismo ed ideatore e coordinatore, insieme al suo staff, del progetto “Borghi della lettura” e che per la prima volta si mette in gioco ad una competizione a livello regionale, candidandosi alle elezioni per il rinnovo della giunta e del consiglio del Molise, in quota Molise 2.0.
Da qualcuno definito “il salvatore dei borghi”, il cultore della materia cultural-turistica, si è sempre impegnato per la valorizzazione e riqualificazione dei paesi del Molise e non solo.
Colella, ha risposto, a tre quesiti da me posti, che di seguito riporto.

  • Dottor Colella, qual’è stata la motivazione per cui ha deciso di scendere in campo alle prossime elezioni regionali?

Ho deciso di metterci la faccia perchè spero in un rinnovo della classe dirigente molisana, perché mi piacerebbe che si tornasse a vivere per la politica e non di politica.
Il Molise sta vivendo un momento storico molto difficile.
I tanti disoccupati e precari molisani sono risorse, non dei numeri.
Non chiedono slogan politici ma vogliono essere ascoltati uno per uno e soprattutto in una regione così piccola tutti hanno diritto ad un lavoro.
Credo ci sia bisogno di un risanamento serio perché in ogni contrada ci sono ancora delle intelligenze locali che sopravvivono in solitudine continuando a calpestare una terra antica che tarda a rigenerarsi.
Non è una guerra per una poltrona da conservare, qui c’è in ballo la sopravvivenza stessa della regione!

  • La sua lista, a sostegno del candidato presidente Carlo Veneziale, quali obiettivi si prefigge in questa campagna elettorale?

La lista Molise 2.0 si pone in netta discontinuità con quello che è stata la linea del governo regionale negli ultimi 5 anni.
Tra gli obiettivi ci sono la sanità pubblica, l’acqua pubblica e soprattutto un piano straordinario per il lavoro.
A ciò va aggiunto un intervento serio sulla viabilità molisana per migliorare i collegamenti tra Campobasso e Termoli, tra il Molise e Roma, tra il Molise e Napoli.

  • Quali sono le sue proposte per far crescere la nostra regione?

Le mie proposte sono diverse e vanno dall’industria 4.0, all’avvio di nuove startup fino ad un concreto sviluppo turistico dando spazio a ciò su cui ho lavorato nell’interesse delle singole comunità a cominciare dal Parco Regionale delle Morge per finire ad un vero e proprio recupero dei borghi molisani.
Inoltre rilanciare le attività degli enti di formazione vero collante tra la società e il mondo del lavoro. La loro funzione è fondamentale e non può essere trascurata.
Ovviamente poi ce ne sono altre di proposte ma che si poggiano su azioni concrete a cui ho lavorato negli ultimi 10 anni.

Share

Calendario raccolta differenziata del mese di aprile 2018.

La Casa comunale di Gambatesa, ha programmato, anche per il mese di aprile il calendario per differenziare i rifiuti domestici, che metto di seguito.

Calendario raccolta differenziata aprile 2018

Share

Intervista alla Dottoressa Patrizia Manzo, consigliera uscente e candidata alle consultazioni regionali.

Dott.ssa Patrizia Manzo

Oggi, vi propongo, l’intervista a Patrizia Manzo consigliera uscente, nonché candidata, con il Movimento 5 stelle, alle elezioni regionali che si terranno il 22 aprile prossimo.
Manzo, ha cordialmente risposto, alle domande da me poste, che riporto di seguito.

  •  Dottoressa Manzo, qual è stata la motivazione per cui ha deciso di scendere in campo alle prossime elezioni regionali?

Dal 2011, da quando ho avuto occasione di conoscere Antonio Federico, Roberto Fico e tanti altri ragazzi che si riunivano per parlare di democrazia diretta, di acqua pubblica, di energia, di ambiente, di lavoro, di partecipazione, ho capito che esiste un nuovo modo di fare politica, che la politica dev’essere al servizio dei cittadini.
Ho abbracciato questa rivoluzione culturale e ho creduto, sin da subito, che il progetto del MoVimento 5 Stelle possa realmente riavvicinare i cittadini alla vita istituzionale del Paese, della Regione, dei propri Comuni.
L’obiettivo è quello di porre il cittadino al centro della vita politica.
Sono sicura che, con l’aiuto di tutti, mettendoci in rete, sfruttando l’intelligenza collettiva, si possa risollevare il nostro territorio in termini di democrazia, opportunità e di sviluppo.

  •  La sua lista, a sostegno del candidato presidente Andrea Greco, quali obiettivi si prefigge in questa campagna elettorale?

Com’è nel nostro stile, continueremo a girare tra la gente, a guardarla negli occhi e a confrontarci, a raccontare qual è la nostra visione di Molise.
Non ci fermeremo davanti a nulla.
Abbiamo difeso con convinzione la nostra Carta Costituzionale e continueremo a informare i cittadini affinché possano avere una opinione obiettiva e possano scegliere con libertà il loro futuro e quello del Molise.
Ci auguriamo che queste elezioni rappresentino, per tutti i molisani, una grande opportunità di scelta fatta con consapevolezza e coscienza.

  • Quali sono le sue proposte per far crescere la nostra regione?

Non parlerei di mie proposte ma, piuttosto, di un programma di sviluppo del territorio che passa attraverso le nostre 5 Stelle.
La crescita del Molise dipende da tutti noi, dalla nostra capacità di puntare da quello che abbiamo, dalla capacità di saper affrontare i nuovi cambiamenti e formare i cittadini affinché possano rispondere ai tanti nuovi lavori che il mercato contemporaneo sta cercando.
Ci sono imprese che hanno difficoltà nel reperire figure specializzate e un territorio che aspetta da troppo tempo una politica che riesca a rilanciarlo. Tutto ciò non può passare se non attraverso uno sviluppo integrato tra turismo, agricoltura, cibo, natura, ambiente e servizi al cittadino.

Share

Il Comune di Gambatesa concede la biblioteca comunale per gli incontri elettorali in vista delle regionali 2018.

La massima istituzione cittadina, fa sapere, che anche per le elezioni regionali, mette a disposizione di tutti i candidati che ne facciano richiesta gli spazi della biblioteca comunale “Francesco Berardinelli”, al fine di tenere incontri con i cittadini.
Il sindaco e l’amministrazione, come già avvenuto per le politiche, accoglieranno tutti i richiedenti, indipendentemente dal colore politico.
Si parte,il 4 aprile alle ore 19 con il candidato del M5S Andrea Greco.

La richiesta per l’uso della biblioteca può essere inviata a comunegambatesa@virgilio.it.

Share