Privacy Policy
 

Grande consenso e soddisfazione per il concerto del Duo Aksak.

Ieri, 24 giugno, al castello Di Capua di Gambatesa in una sala convegni gremita, si è svolta l’esibizione musicale, rientrante nella rassegna “Note e Colori Sguardi e Suoni” compresa nel cartellone di eventi della primavera-estate di quest’anno “Culture Gambatesa Primavera 2018”, del Duo Aksak composto dai bravissimi e validissimi Danilo Perticaro, al sax e Angelo Miele, al bayan (fisarmonica russa), il cui incontro è avvenuto al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma.

La seconda parte dello stesso ha visto l’integrazione dei giovani percussionisti Alessandro Adamo e Andrea Longo, allievi del Professor Cristofaro Pasquale.

La manifestazione ha avuto inizio con la presentazione del consigliere alla cultura, al turismo e alla comunicazione, Luca D’Alessandro, che ha presentato gli accadimenti che si andavano a susseguire e, a grandi linee, i brani che dovevano essere suonati durante l’evento.

In seguito, si è passato al momento centrale del pomeriggio musicale, ossia l’esecuzione dei seguenti componimenti: Majkusiak (The elements, Earth, Fire), Cockcroft (Melbourne Sonata), Galliano (Tango pour Claude), Wiedoeft (Valse Vanite), Dejonghe (Tango) Galliano (Fou rire), Milani (Danza Macedone), Iturralde (Pequena Czarda).

Lo show armonioso, si è concluso con una fragorosa standing ovation e con un visibile gradimento, da parte del pubblico presente che sta imparando ad apprezzare codesti momenti, grazie ad una serie di circostanze organizzate dall’amministrazione comunale in collaborazione con il Conservatorio “L.Perosi”, atte a diffondere la cultura della musica e a far conoscere talenti emergenti e non, che certamente acquisiranno successo nella loro carriera.

Share