Privacy Policy
 

Giornata dell’Unità d’Italia e delle Forze Armate: “Uniti per la pace e nel ripudiare la guerra”

Oggi, giovedì 8 novembre, anziché domenica scorsa 4 novembre, giorno festivo, si è commemorata la Giornata dell’Unità d’Italia e delle Forze Armate.

Alla presenza delle scolaresche delle scuole elementari e dell’infanzia, del corpo docente e delle massime Autorità Civili e Militari cittadine, ci si recati presso il Monumento ai Caduti presente in villa comunale, dove si è effettuato l’alzabandiera con il suono del “Silenzio” e si apposta una corona d’alloro sulla scultura commemorativa.

In seguito, in corteo, ci si è spostati dinnanzi la Residenza  Municipale, dove è presente una lapide commemorativa  dei soldati caduti nella Prima guerra mondiale (1915-1918), dove è stata apposta un’altra corona d’alloro ed è stato intonato dai bimbi l’Inno d’Italia.

In conclusione il Sindaco, Carmelina Genovese, ha voluto esprimere un pensiero in questo giorno molto significativo per l’intero popolo italiano: ”Noi siamo qui in questo giorno per prendere le distanze dalla guerra, che non è sicuramente lo strumento più giusto per risolvere le controversie.

Noi dobbiamo ricercare sempre la pace nei rapporti tra i singoli e tra paesi.

Quindi, il 4 novembre , che è il giorno in cui si celebra l’Unità d’Italia e delle Forze Armate, dev’essere appunto l’occasione, soprattutto per voi bambini, per ricordare quei tanti eroi ignoti che non trovate nei libri di scuola, che hanno combattuto per dei valori importanti, quale quelli della pace e della fratellanza.

Oggi, più che mai, quei valori devono essere attualizzati e radicati in un contesto di pace, in cui la guerra deve essere assolutamente tenuta lontano”.

Share