Privacy Policy
 

Il Presidente Giuseppe Conte per terza volta in Molise

Domani, 11 ottobre 2019 alle 14.45, alla presenza del Prefetto di Campobasso, S.E. Maria Guia Federico, del Presidente della Regione, Donato Toma, dei Presidenti delle Province di Campobasso e Isernia, Francesco Roberti e Alfredo Ricci e dei Sindaci dei comuni della regione, il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, si recherà presso la Prefettura di Campobasso per la firma del Contratto Istituzionale di Sviluppo (CIS) riguardante il Molise.

Share

“IO CAMMINO IN GAMBA” – GIORNATA NAZIONALE DEL CAMMINARE Domenica 13 Ottobre 2019 – Gambatesa (CB)

MAPPA PERCORSO GIORNATA DEL CAMMINARE 2019

Riceviamo e pubblichiamo, il comunicato stampa del consigliere delegato all’Ambiente, alla Promozione dell’Ente e del Territorio del Comune di Gambatesa, Tommaso Corvino, inerente l’evento denominato “Io cammino in Gamba” che si  svolgerà il prossimo 13 ottobre.

Gruppi di camminatori, amanti dello sport e delle buone pratiche ambientali, preparano l’occorrente per partecipare alla maxi camminata.

Numerose le adesione pervenute agli organizzatori di un evento che richiama l’attenzione sul tema dell’ambiente e della sua salvaguardia.

L’ Amministrazione comunale chiama a raccolta i cittadini e chiunque volesse partecipare, immersi in uno scenario interessante tra natura, animali e degustazione di prodotti genuini e locali, dell’azienda agricola “Il Fruttuoso Carmelo”.

L’ iniziativa a livello nazionale, promossa dall’ “Ass. FederTrek – escursionismo ed ambiente”, si fa promotrice della cultura e della pratica del camminare attraverso il coinvolgimento diretto dei cittadini.  

I temi di quest’anno fanno capo al “Turismo lento” e alla “plastic free”.

Il primo inteso come la scoperta di bellezze paesaggistiche e naturalistiche della tradizione di un popolo che intende conservare e far conoscere ai tanti partecipanti non residenti ciò che di bello possiede, anche attraverso una semplice camminata dove si instaura un rapporto diretto tra uomo e natura. L’uomo comunica alla natura addentrandosi e ammirando il verde predominante, assaporando l’aria pura che riceve in cambio.  

Il secondo, invece, riconosce una problematica seria, l’utilizzo eccessivo della plastica monouso; a tal proposito, per l’evento, l’ Amministrazione comunale ha sensibilizzato i partecipanti affinché si prediligano borracce di alluminio e non bottigliette di plastica.  
Il  percorso, che oltre ai pedoni vede anche la presenza dei Cavalieri dell’ “Ass. La Vittoria” di Gambatesa, si snoda per 11 km tra la fitta vegetazione gambatesana e per di più, tra i magnifici colori dell’autunno che faranno da cornice ad una domenica alternativa.

 Il ritrovo dei partecipanti è previsto per le 8:30 in P.za Municipio dove ci sarà il saluto di benvenuto, per poi dare inizio alla camminata alle ore 9:00.

Al termine della mattinata, dopo essersi rigenerati con un ricco aperitivo organizzato dall’azienda agricola su citata, i partecipanti effettueranno gli ultimi metri per tornare in paese. 

Share

Jelsi: l’11 e 12 ottobre ritorna la sagra del mais

Domani 11 e dopodomani 12 ottobre, ritorna la sagra del mais, quest’anno alla sua 11 ° edizione.

Le due serate saranno allietate dalla band gambatesana “Audio Live Musica Controcorrente” con il suo repertorio rigorosamente dal vivo che spazia dal liscio al pop, dalla musica leggera alle melodie anni ‘60-’70, dal latino-americano ai balli di gruppo fino alla musica contemporanea.

Nonostante  il mais sia un prodotto naturalmente privo di glutine, corre il rischio di venire contaminato durante la macinazione da altri tipi di farina, diventando così inadatto ai celiaci.

L’associazione si è assicurata che il mais “agostinello”, tipico prodotto molisano, venga macinato in un mulino destinato esclusivamente alla lavorazione del mais, cosí scongiurando il rischio di contaminazione, il vassoio può essere consumato da tutti.

Alla festa del Mais, sarà possibile consumare la birra di mais.

Accanto a queste novità,  é sempre presente la classica “pizza, minestra e cicoli”, colonna portante della festa e simbolo di una tradizione umile e genuina rispettata ed esaltata.

Dunque lo stand al coperto allestito a Jelsi diventa il luogo ideale per un week end all’insegna di una tradizione da sempre nostra, ma di cui avevamo dimenticato il sapore.

La manifestazione jelsese negli ultimi anni si è ritagliata un posto di rilievo fra le tante sagre molisane. Merito dell’impegno dell’associazione socio-culturale “La Meridiana” e della bontà del prodotto, ma anche della capacità di innovare e ampliare l’offerta.

Anche quest’anno sarà riproposto il menù per celiaci.

Share