Privacy Policy
 

Il Sindaco di Gambatesa a Brescia per il finanziamento del “Piano Nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate”.

Invito al Sindaco di Gambatesa da parte del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Lunedì 13 novembre, alle ore 10.00, su invito della Sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio, Dottoressa Maria Elena Boschi, il Sindaco di Gambatesa Carmelina Genovese si recherà a Palazzo Loggia a Brescia, dove, presso il salone Vanvitelliano gli verrà firmata la concessione del finanziamento pari a 2 milioni di euro previsto dal “Piano Nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate”.

Il progetto del Comune di Gambatesa è stato ammesso al finanziamento insieme ad altri venti progetti, classificandosi al 19° posto su un totale di venti proposte presentate.
Il progetto presentato, si propone di riattivare l’ex edificio scolastico, ormai in disuso e destinarlo a diventare centro di una serie di servizi sociali finalizzati a migliorare la qualità della vita dei residenti quali, assistenza, fitness, wellness (benessere), ortoterapia, musicoterapia, officine artigiane per una popolazione beneficiaria variegata che va dagli anziani ai disabili, dai giovani ai migranti.
Gambatesa, quindi, punta ad allargare la propria offerta nell’ambito dei servizi sociali, già essendo riferimento eccellente per quanto riguarda il settore socio-psicologico e accoglienza dei richiedenti asilo.
Grande soddisfazione ed orgoglio c’è da parte dell’amministrazione comunale per il risultato raggiunto, che si è espressa per bocca del consigliere delegato al turismo, alla cultura e alla comunicazione Luca D’Alessandro che ha dichiarato: “La storia ci regala un’ occasione unica per invertire la rotta e frenare l’inesorabile spopolamento del nostro paese!

Tutti i Gambatesani saranno chiamati a dare il proprio contributo per costruire un sogno capace di illuminare il nostro futuro e quello dei nostri figli! Solo con unità, attenzione e consapevolezza potremo uscire vincitori da una battaglia che solo pochissimi comuni sono riusciti a vincere!”

Share

Comments are closed.