Privacy Policy
 

Giunta regionale con riserva: domani la firma delle disposizioni di nomina.

Ieri, per il neo Presidente della Regione Molise, Donato Toma, è stata una giornata ricca di impegni.

In mattinata, il cordiale passaggio di consegne con l’uscente Paolo Di Laura Frattura, invece nel pomeriggio le decisioni riguardo la nuova assemblea giuntale.

La composizione della giunta c’è, ma  non si conoscono ancora i provvedimenti di designazione dei nuovi assessori, che arriveranno domattina.

Bisogna effettuare un passaggio perché l’esecutivo possa essere presentato nella sua interezza, ovvero a cinque membri; deve essere prima emanato il nuovo Statuto regionale e in seguito convalidare la nuova Giunta, di cui si conoscono già i nomi.

Nicola Cavaliere e Roberto Di Baggio, per Forza Italia; uno ciascuno tra Orgoglio Molise, con Vincenzo Cotugno, Popolari per l’Italia con Vincenzo Niro e Lega con Aida Romaguolo.

Restano da assegnare, la Presidenza del Consiglio e quella del Sottosegretario alla Giunta, per i quali sono in pole position Quintino Pallante e Salvatore Micone.

Per queste decisioni, bisognerà aspettare la convocazione del Consiglio Regionale fissata per il 21 maggio prossimo.

Intato, l’investitura ad  assessori, da la possibilità di entrare nell’adunanza regionale ai primi non eletti, cioè Massimiliano Scarabeo e Nico Romagnuolo, per lo schieramento forzista, Paola Matteo (Orgoglio Molise), Antonio Tedeschi (Popolari per l’Italia) e Domenico Ciccarella (Lega).

Share

Comments are closed.