Privacy Policy
 

Nuove politiche turistiche messe in campo dalla Regione Molise

La Regione Molise, nell’ambito del Programma Integrato per lo Sviluppo e la Promozione del Turismo derivante dal “Patto per lo Sviluppo della Regione Molise – Risorse FSC 2014-2020, intende erogare un finanziamento pari a 20 milioni di euro, così ripartito:

  •  16 milioni indirizzati verso progettualità d’investimento per “sistema albergo diffuso”, “turismo rurale” e “micro-ricettività”.

 L’albergo diffuso è una struttura ricettiva, diretta a fornire alloggio, somministrazione di cibi e bevande e servizi di tipo alberghiero, composta da almeno sette unità abitative.

Si possono definire “alberghi diffusi”, le strutture che possono fornire alloggi in stabili separati a breve distanza da un edificio centrale.

Nel “sistema turismo rurale”, rientrano le attivita’ alberghiere e di ristorazione svolte in immobili già esistenti, posti in aree rurali o in località fuori dal centro abitato; che abbiano caratteristiche di ruralità e che conservino la tipicità dell’edilizia tradizionale.

Nella “micro-ricettività”, rientrano esclusivamente:

case ed appartamenti per le vacanze ed esercizi di affittacamere.

Case ed appartamenti per le vacanze, sono immobili arredati e gestiti in forma imprenditoriale, per l’affitto a turisti senza offerta di servizi centralizzati, con contratti che hanno validità non superiori ai tre mesi consecutivi.

Questo tipo di sovvenzione, prevede il 50% della somma di denaro da parte dell’ente regionale (a fondo perduto) e l’altro 50% da parte del privato.

Le tipologie d’intervento ammesse all’erogazione economica sono l’attivazione, la riattivazione, l’ampliamento, la riqualificazione, recuper strutturale e funzionale ed esecuzione di limitate opere infratturali di arredo urbano dello stabile;

  •  4 milioni destinati ad investimenti da parte dei Comuni Molisani, escluse le aree urbane (Campobasso, Isernia e Termoli), nei quali sono già presenti strutture albenghiere di almeno 14 posti letto.

Per questa tipologia di finanziamento, il contributo massimo predisposto dalla Regione è pari al 75% e comunque non superiore a 100.000,00 euro (a fondo perduto) e il 25% dovrà essere garantito dal cofinanziamento del comune proponente.

L’obiettivo dell’azione messa in campo dall’istituzione Regione, è promuovere, qualificare, quantificare ed arricchire il turismo in Molise.

A breve, verrà pubblicato, sul sito della Regione, un apposito bando per quanti vogliano accedere ai benefici messi a disposizione.

Prendi visione della  delibera di Giunta —>delibera di Giunta

Prendi visione della scheda tecnica —>scheda tecnica

Share

Comments are closed.