Privacy Policy
 

A pochi giorni dalle elezioni….

…. a pochi giorni dalle elezioni per il rinnovo del consiglio provinciale, nonostante Gambatesa annoveri nelle varie liste ben 5 candidati locali non c’è il fermento, e neanche il fervore, che generalmente anima le competizioni elettorali in paese nei giorni immediatamente precedenti.

A favore di questa “calma” gioca sicuramente il fatto che è opinione comune popolare che nessuno dei cinque candidati possa farcela ad ottenere un seggio al consiglio provinciale e forse, per questo, i più pensano che non valga la pena schierarsi apertamente per l’uno o per l’altro candidato in una causa forse persa in partenza.

In effetti, a mio avviso, sarà davvero difficile vedere un gambatesano conquistare una poltrona in Via Roma con una spaccatura così evidente e voti che verranno distribuiti tra i candidati locali e non.

I più quotati a raccogliere la maggior parte dei consensi sembrano essere Pasquale Abiuso e Salvatore Concettini con il primo che, rispetto all’ultima tornata “provinciale”, dove prese circa 90 voti in meno del secondo, potrebbe questa volta colmare il gap pareggiando i consensi con il suo avversario. In ogni modo entrambi dovrebbero essere destinati ad ottenere meno preferenze dell’ultima volta considerato che la torta dovrà essere divisa per 5 candidati locali più altri che sicuramente pescheranno manciate di voti qua e là.

L’incognita e la sorpresa potrebbe essere Matteo Petrilli, unico candidato locale della lista del candidato presidente Micaela Fanelli, che potrebbe convogliare consensi grazie alla sua appartenenza politica, oltre al lavoro che personalmente stà conducendo in campagna elettorale.

Infine le due outsiders dovrebbero essere (il condizionale è sempre d’obbligo) Maria Teresa Lembo e Raffaella Testa destinate probabilmente ad ottenere meno consensi rispetto ai colleghi uomini.

Tutti i candidati e con i simboli nel colleggio di Riccia

Ma la stranezza di questa tornata elettorale è sicuramente un’altra: credo che sia la prima volta dopo forse più di un decennio che il sindaco Venditti non partecipa attivamente, almeno sembra, ad una campagna elettorale.

La cosa potrebbe apparire meno strana se si pensa che a Novembre saremo chiamati di nuovo alle urne per il rinnovo del Consiglio Regionale e, considerando che Venditti non potrà ricandidarsi più come sindaco di Gambatesa e tutt’altro che intenzionato a lasciare la politica, ecco come la previsione di una prossima discesa in campo in autunno diventi più concreta che mai.

Ipotizzo: da politico di esperienza qual’è, consapevole che la partecipazione attiva ad ogni elezione è direttamente proporzionale alla perdita fisiologica di consensi, ha preferito restare in disparte, ha accolto senza clamore Pasquale Abiuso (si si proprio il suo rivale politico di sempre!!) presso la sala consiliare garantendogli appoggio, non si oppone in modo diretto a nessuno, è lì sornione  pronto a venir fuori come nuovo al momento opportuno…..

Dalle urne dell’edificio scolastico spesso i risultati sono stati diversi dalle previsioni… staremo a vedere.

Questa è una mia personale fotografia della situazione politica attuale a Gambatesa. Voi invece come la pensate?

Share

1 commento

  1. legstiff scrive:

    E la sorpresa è stata proprio Matteo Petrilli, secondo eletto a Gambatesa.

Lascia un Commento

You must be logged in to post a comment.