A Gambatesa presto una scuola nuova, bella e colorata… Come sfruttarla?
11 Maggio 2020
Un caso di Coronavirus a Gambatesa: tutto quello che c’è da sapere.
29 Maggio 2020

IL TRAILER: Gambatesa, prepara lo sbarco sulla TV nazionale.

Un bellissimo video -TRAILER aumenta l’attesa.
Il documentarista Stefano Salvatori ha fatto sapere di aver ultimato e trasmesso il documentario su Gambatesa alla redazione del programma Geo intorno alla metà di maggio.

Abbiamo sentito Stefano telefonicamente che ci ha confessato di essere molto soddisfatto del lavoro svolto e oggi ci propone un breve ed emozionante TRAILER del documentario da lui prodotto.

Il documentario avrà la durata di circa 22 minuti. Le riprese sono state completate in otto giorni, dal dicembre 2018 al marzo 2019, per un totale complessivo di girato pari a circa 10 ore ( 336 GB).
Il filmato dovrebbe essere trasmesso su RAI 3 nella nuova stagione del programma Geo che prenderà il via in autunno. Geo è uno dei programmi storici della Rai, in onda dal 1984, si occupa principalmente del genere documentario. Attualmente la trasmissione è condotta da Sveva Sagramola e da Emanuele Biggi.

Stefano Salvatori è un documentarista innamorato della natura, e del mare in particolare, con una sensibilità particolare verso le aree interne dell’Italia e dell’Europa. A cavallo tra il 2018 e 2019 ha prodotto, oltre al documentario girato in occasione delle maitunate di Gambatesa, anche un pregevole lavoro riguardante il C’Vtà Street Fest di Civitacampomarano

Stefano Salvatori nella bottega di produzione dei Bufù con Antonio e Giuseppe

Tra i suoi lavori, troviamo perle di rara bellezza che vi invitiamo a vedere su Rayplay, disponibili ai seguenti link:
Sulle orme degli argonauti (documentario girato in Georgia)
Avvolto dalle Nubi (Documentario girato nel Casentino);
Agro Nolano (documentario girato a Nola e dintorni);
Ora et labora

L’uscita sulle reti nazionali di un documentario costruito con taglio professionale rappresenta un’occasione irripetibile (e forse unica) per l’intera comunità di Gambatesa sia dal punto di visto storico ed etno-antropologico, sia per le possibilità di promozione che si ricollegano alla diffusione dello stesso sulle reti nazionali.

In definitiva, cresce l’attesa dell’intera comunità di Gambatesa per l’uscita del video e, il TRAILER, non fa altro che aumentare la curiosità.

Lascia un commento