Scorci gambatesani
14 Settembre 2008
Svincolo sulla ss39: che ne pensate?
17 Settembre 2008

POL. GAMBATESA: RESURREZZIONE.

Pronto riscatto della squadra sul difficile campo di Roccasicura. Con un netto 3 a 1 Genovese e soci hanno sbancato il campo della compagine in provincia di isernia. I gol sono stati realizzati da Di Sarro, Conte e Aitella. A fine partita sono riuscito a sentire Mister Albano che era molto soddisfatto della prova offerta dai suoi ragazzi soprattutto perchè è stata subito riscattata la bruttissima e bruciante sconfitta di domenica scorsa tra le mure amiche ad opera dell’Ururi. Fondamentali sono i tre punti in quanto guadagnati a scapito di una diretta concorrente per la salvezza. Ora però bisogna confermarsi e iniziare a fare punti anche in casa e ciò deve avvenire già da domenica prossima. Fondamentale è mantenere la concentrazione e lavorare con impegna in quanto la strada che porta alla salvezza non solo è ancora lunga ma, come dimostrato dai risultati della seconda giornata, soprattutto impervia. Se riesco in settimana pubblicherò la rosa completa della Polisportiva Gambatesa per la stagione sportiva 08/09.

G.G.

9 Comments

  1. rummenigge ha detto:

    la cosa importante è che abbiamo superato riccia con un gol di uno dei pochi calciatori gambatesani, Gino Tavolone D’alessandro.
    in ogni caso, anche noi come il mondo intero siamo in attesa dei gol di zio Santo Subito Fabio, famoso per la trivela da molto prima di Quaresma.

  2. lucadalex ha detto:

    Benvenuto Rumenigge!!
    Grande Gino e grande Gambatesa… sempre in attesa che zio santo subito fabio faccia il miracolo e ci permetta un campionato tranquillo…
    adesso dobbiamo iniziare a macinare punti in casa… mi raccomendo!

  3. crlpol ha detto:

    Caro Gianluca, non si tratta di resurrezione, ma solo di realtà. Cioè non eravamo morti prima e non siamo risorti oggi. La realtà è che domenica scorsa non siamo scesi in campo tranquilli, troppa era la voglia di ottenere subito un risultato positivo che ci ha giocato un brutto scerzo. Demerito di tutti, a cominciare dal Presidente. Ora non dobbiamo credere che tutto è risolto. Sicuramente è una bella iniezione di fiducia nei nostri mezzi, ma dobbiamo restare con i piedi per terra e guardare al futuro con fiducia, continuando il lavoro e mettendoci sempre il massimo impegno. Come ha già avuto modo di rimarcare in un altra occasione il lavoro e l’impegno alla lunga pagano sempre.
    Io sono fiducioso, perchè vedo un gruppo di ragazzi seri e coesi che hanno voglia di lottare per raggiungere il nostro obiettivo.
    Per quanto riguarda la partita di domenica a Roccasicura, vorrei sottolineare lo spirito di gruppo della squadra, che ha sofferto, difeso il vantaggio e gioito tutti insieme per la vittoria, ma con grande rispetto per gli avversari infatti a fine gara non ci sono state quelle manifestazioni eccessive di esultanza che a volte possono risultare offensive per gli sconfitti (vedi Aurora Ururi).
    Il rispetto dell’avversario è sempre uno degli elementi che deve essere sempre presente nelle competizioni sportive.
    Mi auguro che ciò si ripeta sempre su tutti i campi e in tutti gli sport.
    Un piccolo intervento mi è d’obbligo per riprendere il discorso doping. Mi sembra assurdo che qualcuno voglia insinuare che nella Polisportiva Gambatesa si sia fatto uso di sostanze non consentite in passato e men che meno nel presente e nel futuro. Per la mia diretta esperienza, ormai ultraventennale nella Polisportiva, posso parlare con cognizione di causa ed escludere tassativamente qualsiasi allusione a tali pratiche. A meno che non venga considerato doping l’assunzione di birra, salsiccia, qualche pizza settimanale e una buona fetta di crostata unita a un bicchiere di the la domenica durante la partita. Effettivamente soprattutto per la crostata ho notato che qualcuno ne è diventato dipendente e in caso di sua sporadica mancanza va in crisi di astinenza, rifiutandosi di scendere in campo, inoltre qualche altro non appena si accorge della sua presenza ne fa un uso smodato, riempendosi bocca, tasche e ……, soprattutto coloro che siedono in panchina che approfittando della disattenzione dei titolari svuotano con estrema rapidità e destrezza il vassoio.
    Spero che con questo si chiuda definitivamente il discorso.
    Vi aspetto numerosi domenica prossima al campo.
    Forza Gambatesa
    R.C.

  4. Vincenzo ha detto:

    Grande Gambatesa,questa è la strada giusta da seguire… forza ragazzi…Forza Gambatesa!!! approfitto per fare i complimenti a mio “fratello” Gianluca Giorgio e al suo Montenero che sta viaggiando a mille…complimenti!!!

  5. MoscarBenji ha detto:

    Prima di tutto voglio fare i miei più sentiti complimenti alla squadra (Presidente, dirigenti e Giocatori, lo so c’è anche il Mister, ma a lui i complimenti non li faccio x motivi personali e di orgoglio)…
    Cmq presidè, anche se non gioco più con la Polisportiva, un pò di crostata, quella Buona che fa vostra moglie si può avere???Sai, io sn in crisi di astinenza da aprile…
    =]

    Dai, comunque ancora una volta faccio i complimenti allo zoccolo duro della Rosa( i vari Di Sarro, Conte, Cadamusto e Genovese) anche perchè senza di loro la Polisportiva nn so dove dovrebbe sbattere la testa per affrontare un campionato di Promozione…

    Michele Pepe

  6. MoscarBenji ha detto:

    Ah, Dimenticavo, un saluto al Grande Capitano Antonio Cirelli anche se sono venuto a sapere che da quest’anno non fa parte più della Rosa…
    Un vero peccato, visto che nella scorsa stagione gran parte delle “nostre” vittorie è merito suo grazie al suo apporto morale, ma soprattutto grazie alla sua serietà e all’impegno che metteva durante gli allenamenti facendo da guida ai giovani del gruppo…

    Michele Pepe

    p.s. Scusate le chiacchiere!!!

  7. antoconte ha detto:

    vorrei ringraziare moscarbenji per i complimenti a me di sarro cadamusto e genovese, ma la cosa importante è che tutti i compagni si sentano importanti perche senza di loro la squadra non è squadra…la voglia e la grinta ci viene data soprattutto dai compagni che stanno in panchina e da quelli non convocati( vedi concettini che subito dopo la partita di roccasicura ha telefonato per sapere e farci i complimenti)…la forza del gambatesa non è la difesa, il centrocampo o l’attacco….ma il gruppo che non permette a nessuno di ledere l’armonia che regna sovrana nello spogliatoio…un plauso va anche al mister che è riuscito ad adattarsi al nostro ambiente…era abituato a trattare con calciatori e non con un gruppo di amici che giocano per passione quindi a volte la professionalità va a farsi benedire e lui ci passa sempre sopra senza pero lasciare che la concentrazione e la carica vengano meno….poi vorrei ringraziare il patino gianluca che nonostante i suoi numerosi impegni ci sta sempre molto vicino da montenero…l’anno scorso qualche partita è stata vinta solo dal nostro pubblico che con il tifo ha praticamente sovrastato gli avversari….quest’anno speriamo facciano uguale….comunque vorrei dire alla squadra che adesso dobbiamo allungare un po’ il passo cosi potremo vivere il resto del campionato piu’ tranquilli….una nota va spesa per peppone che si sta allenando duramente migliorando sempre di piu’…speriamo venga presto il suo esordio….ciao ragazzi e mi raccomando aiutateci domenica con il vostro super tifo…

  8. gianluca giorgio ha detto:

    …salve a tutti, vedo che il morale è finalmente tornato alto e spero che rimanga tale in quanto può essere l’arma in più che ci permetterà di salvarci al più presto e perchè no puntare anche a qualcosa di più. Da sempre il gruppo è fondamentale nel calcio ma a Gambatesa lo è ancora di più in quanto la gioia, l’allegria e la voglia di fare fà parte dei gambatesani. Quindi ragazzi lavorate duro ma non tralasciate il fattore morale che è indispensabile. E soprattutto visto che chiamo il presidente anche tra il primo e il secondo tempo, non voglio sentire più notizie come quelle arrivate durante la partita con l’Ururi perchè ho quasi rischiato l’infarto e la gioia che avevo visto che avevamo appena vinto a Vastogiradi si è trasfomata in dolore e soprattutto in rabbia dopo aver saputo il risultato del gambatesa quindi mi raccomando niente più scherzi. Chiudo ringraziando Vincenzo e il Patino Antonello per le belle parole spese a mio favore. Rivolgo poi un invito al pubblico affinchè faccia iltifo anche da parte mia e vi assicuro che se qualche volta verrò a vedere la partita ve ne accorgerete di certo…

  9. antoconte ha detto:

    domenica il rocca d’evandro….squadra quotata per lottare nei piani alti della classifica….ma noi giochiamo in casa e non possiamo perdere altri punti….sarà molto dura ma ce la metteremo tutta per VINCERE

Lascia un commento